Yuan verso maggiore convertibilità

La Cina potrebbe allargare «in maniera appropriata» la banda di oscillazione dello yuan per riflettere meglio domanda e offerta del mercato. La notizia è stata riportata dall'agenzia Xinhua, che ha citato il governatore della People's Bank of China, Zhou Xiaochuan. Attualmente la Banca centrale cinese permette al renminbi di oscillare in un range giornaliero dello 0,5% rispetto a un paniere di valute. Il governatore Zhou ha però dichiarato che la valuta si sta progressivamente avvicinando ai requisiti per poter ampliare la banda. Via via che il Paese migliora la sua struttura industriale e riduce il suo surplus commerciale, lo yuan si avvicina a un «livello bilanciato», ha detto il governatore secondo il resconto dell'agenzia. (Nella foto un impiegato di banca conta banconote a Nantong City)

06/03/2012