Xi a Hollande, strage di Nizza "scioccante brutalità"

Di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 15 lug. - Il presidente cinese, Xi Jinping, ha chiamato oggi il presidente francese, Francois Hollande, per esprimere le proprie condoglianze per la strage di giovedì notte a Nizza in cui un uomo alla guida di un camion ha travolto centinaia di persone che stavano celebrando la festa nazionale francese, provocando 84 morti, molti dei quali bambini, e circa cento feriti. Xi ha condannato la strage come un atto di "scioccante brutalità" e ha espresso profonda pena per le vittime e le proprie condoglianze alle famiglie delle vittime.

 

"Il terrorismo è una minaccia per tutti i Paesi", ha sottolineato Xi, che ha ribadito l'opposizione cinese a ogni forma di terrorismo. La Cina è pronta a cooperare con la Francia nella lotta al terrorismo e a salvaguardare la pace e la sicurezza di entrambi i Paesi, e del mondo, ha proseguito Xi. La Cina aveva espresso già nella mattinata di oggi le proprie condoglianze e la condanna della strage tramite il primo ministro cinese, Li Keqiang, e in seguito con il ministro degli Esteri, Wang Yi, entrambi oggi in Mongolia per partecipare al summit Asem (Asia-Europe meeting) che si è aperto oggi.  

 

Premier Li condanna attacco a Nizza

 

Il premier cinese Li Keqiang ha condannato l'attacco a Nizza di giovedì notte. Da Ulaanbaatar, dove si trova per partecipare al summit Asem (Asia-Europe Meeting), il primo ministro cinese ha condannato "il terrorismo in tutte le sue forme" e ha espresso le proprie condoglianze ai familiari delle vittime dell'attacco di Nizza, dove un camion ha travolto la folla nel giorno della festa nazionale francese, provocando almeno 80 morti, tra cui molti bambini, e circa cento feriti. Li Keqiang ha sottolineato anche l'importanza della cooperazione tra Europa e Asia per fare fronte alle sfide comuni.  

 

Ministero Esteri Wang esprime solidarietà con Francia

 

Solidarietà alla Francia e alle famiglie delle vittime anche da parte del ministro degli Esteri di Pechino, Wang Yi, oggi impegnato nel summit Asem di Ulaanbaatar, in Mongolia, che si apre oggi. "Il popolo cinese è fermamente solidale con il popolo francese", ha spiegato Wang in un incontro con il ministro degli Esteri francese, Jean-Marc Ayrault.

 

Wang ha espresso le proprie condoglianze alle famiglie delle oltre ottanta vittime della strage di giovedì notte a Nizza. Ayrault, scrive l'agenzia Xinhua, ha riaffermato l'amicizia tra Francia e Cina e sottolineato la determinazione di entrambi i Paesi nella lotta al terrorismo. Nella mattina di oggi, ora locale, il primo ministro cinese, Li Keqiang, anch'egli a Ulaanbaatar per il vertice Asem, ha condannato "il terrorismo in ogni forma" ed espresso le proprie condoglianze alle famiglie delle vittime.

 

15 LUGLIO 2016

 

ALTRI ARTICOLI

 

PECHINO PROMETTE "RISPOSTA DECISA"
A PROVOCAZIONI NEL MAR MERIDIONALE

 

WANDA TRATTA PARTECIPAZIONE IN PARAMOUNT PICTURES  

 

QUATTRO ANNI A SU BIN, L'HACKER CHE RUBAVA SEGRETI MILITARI USA  

 

PECHINO INAUGURA LE PISTE DI ATTERRAGGIO
Filippine, "Pechino rispetti sentenza"


PECHINO AVVERTE, C'E' IL RISCHIO DI UNA GUERRA
NEL MAR CINESE MERIDIONALE, E APRE AD ADIZ
 

 

JUNCKER, PECHINO SUPERI PROBLEMA SOVRAPPRODUZIONE  

 

ISOLE CONTESE: CINA RIAFFERMA DIRITTI STORICI NEL LIBRO BIANCO 

 

MARCEGAGLIA, CINA FACCIA AZIONI CONCRETE SU OVERCAPACITY 

 

VINITALY CAPOFILA AREA ITALIA ALLO SHANGHAI WINE & DINE

 

CORTE AJA BOCCIA CINA SULLE ISOLE CONTESE "Pechino non ha diritti storici"

 

CINA, SENTENZA L'AJA E' "CARTA STRACCIA"

 

ISOLE CONTESE: MANILA ALLERTA FILIPPINI IN CINA, TEME INCIDENTI

 

ISOLE CONTESE
SENTENZA DELL'AJA, ESPERTI: NUOVO RUOLO PER PECHINO

 

 

@Riproduzione riservata