VIOLENZE DOMESTICHE ANCORA DIFFUSE IN CINA

Pechino, 25 nov. - E' stato istituito in Cina un organismointerdipartimentale per difendere le donne dalle violenzedomestiche, ottimizzate anche le leggi e i regolamentirelativi. Lo ha dichiarato Meng Xiaosi, vice presidente diAll-China Women's Federation (ACWF) durante la cerimoniatenutasi a Pechino in occasione della Giornata mondiale controla violenza sulle donne. Meng Xiaosi ha pero' anche segnalatoche le violenze su donne e bambini sono ancora diffuse in Cina.Secondo una ricerca di ACWF svolta nel 2007, le violenzedomestiche si registrano nel 30% delle 270milioni di famigliecinesi e nell'85% dei casi le vittime sono proprio le donne.Circa 100mila coppie l'anno, inoltre, si lasciano a seguito diviolenze. Durante la cerimonia, Jiang Yue, docente di leggepresso l'Universita' di Xiamen, ha dichiarato che le violenzedomestiche sono presenti in tutto il Paese, senza che ci siauna relazione tra queste e il livello di sviluppo economico.Jiang Yue ha inoltre sottolineato che la diffusione delleviolenze domestiche e' dovuta al fatto che non vi sono leggicontro la violenza contro le donne a meno che non si arrivi acrimini piu' gravi e alla convinzione che si tratti di unaquestione privata nella quale la polizia non deve entrare. .