Verso la condanna nel giorno di Natale per il dissidente Liu

È atteso per domani, giorno di Natale, il verdetto sul dissidente cinese Liu Xiaobao (57 anni), incriminato per «sovversione». Il processo è cominciato ieri (nella foto, agenti della polizia filmano i giornalisti che seguono il dibattimento). Liu era stato fermato un anno fa, trattenuto in un luogo sconosciuto e arrestato formalmente a giugno, per aver diffuso su internet documenti contro il regime, in particolare la Carta 08, firmata da 300 personalità in cui si chiede al governo di rispettare i diritti umani e attuare riforme politiche. Molti dei firmatari sono stati messi agli arresti domiciliari.

24/12/2009