Uzbekistan: al via Sco, non avviata adesione Iran

Teheran, 24 giu. - Inizia in Uzbekistan il vertice dei paesi membri della Shanghai Cooperation Organization (SCO) che, a sorpresa, non ha avviato i lavori per la completa adesione dell'Iran all'organizzazione. Secondo la rete Press TV, a rappresentare l'Iran oggi ai lavori, il ministro degli esteri Mohammad Javad Zarif, in presenza di grandi della terra come il presidente russo Putin, il presidente cinese Xi Jinping ed il presidente indiano Narendra Modi. L'Iran pero' si dovra' accontentare dello status di osservatore; nonostante le richieste della Russia, infatti, l'organizzazione non ha accettato l'ingresso dell'Iran come membro a tutti gli effetti.

 

"Abbiamo fallito nel raggiungimento di un accordo al riguardo con i nostri colleghi ma il lavoro continua", ha detto il rappresentante russo all'SCO, Bakhtiyor Khakimov, che ha ribadito il sostegno del suo paese all'ingresso di Teheran nell'organizzazione. L'SCO e' formato da 6 membri principali ovvero Russia, Cina, Kazakistan, Kirkizistan, Tajikistan ed Uzbekistan e da 7 membri osservatori ovvero Iran, Afghanistan, India, Mongolia, Bielorussia, India e Pakistan. L'organizzazione, in occasione della sua riunione precedente, ha avviato i lavori per l'ingresso di India e Pakistan, ma finora non ha detto si' all'Iran per via delle sanzioni che hanno colpito e continuano ad affliggere il paese.



24 GIUGNO 2016

 

ALTRI ARTICOLI

 

XI IN UZBEKISTAN, DOMANI IL VERTICE SCO

 


@Riproduzione riservata