SOCIETA' AMERICANA DI BIOTECNOLOGIE COOPERA CON LA CINA

Pechino, 5 nov. - La Monsanto - colosso americano dibiotecnologie agrarie - ha fondato un centro di ricerca in Cinacon l'obiettivo di rafforzare la cooperazione con leistituzioni scientifiche cinesi nell'ambito della ricercatransgenica e biotecnologica. Steven Pargiter - vice presidentedella Monsanto e manager delle biotecnologie - il 5 novembre hadichiarato che il nuovo centro di ricerca di Pechinopromuovera' le prime ricerche sulle scienze biologiche etransgeniche, e costituira' una piattaforma di collaborazioneper il personale delle istituzioni scientifiche cinesi.Pargiter ha affermato che "la Monsanto si impegna a collaborarecon gli scienziati cinesi e a sviluppare biotecnologie etecnologie delle sementi avanzate. La fondazione del centro diricerca offrira' allo staff delle istituzioni scientifichecinesi la possibilita' di conoscere a pieno la rete di Ricercae Sviluppo (R & S) mondiale della Monsanto e la linea disviluppo di prodotti industriali all'avanguardia." John McCollin - presidente del centro di ricerca biotecnologia - hamanifestato la speranza che attraverso questa piattaforma sipossa collaborare con il personale responsabile della R & Scinese lavorando insieme per l'innovazione e la ricerca dibiotecnologie agrarie. Mc Collin ha detto che "la fondazione diun centro di ricerca in Cina ha offerto al personale che sioccupa di R & S in tutto il mondo per la Monsanto la preziosapossibilita' di collaborare e confrontarsi con i colleghicinesi. Crediamo fermamente che le biotecnologie agrarieavanzate aumenteranno la produttivita' agricola e forniranno unpiano efficace e risolutivo nei confronti della sempre piu'grave crisi cerealicola mondiale." Il presidente dell'Istitutocinese delle Scienze agrarie, Zhai Huqu, ha dichiarato inun'intervista: "Le biotecnologie hanno migliorato i principalistrumenti di produzione delle colture. Lo sviluppo sostenibiledell'agricoltura non puo' prescindere dal progresso edall'innovazione della scienza e della tecnologia, rafforzarela cooperazione e gli scambi tra la Cina e l'estero nell'ambitoscientifico e tecnologico, creando una buona piattaforma dicollaborazione, e' molto importante per l'innovazione delsettore. Attraverso la piattaforma del centro di ricerca dellaMonsanto, faremo un passo avanti nell'espansione e nelrafforzamento della cooperazione, aumenteremo gli esitipositivi e promuoveremo il progresso delle tecnologie agrarie."Il progetto della Monsanto Company, sulla base dei datirelativi all'anno 2000, raddoppiera' nel 2030 la quantita' dicolture di mais, cotone e soia, e allo stesso tempo diminuira'il consumo di energie, fertilizzanti chimici e acqua. LaMonsanto investe in media ogni giorno piu' di un milione dieuro nella ricerca e sviluppo di tecnologie.