SOCIAL SECURITY FUND, AL VARO I TAGLI AGLI INVESTIMENTI

Il Social Security Fund (SSF), il fondo pensionistico nazionalecinese, ha dichiarato che sono al varo i tagli agliinvestimenti azionari nonostante il periodo gennaio-giugnoabbia fatto registrare un incremento del 9,99 sul ritorno dicapitale. Se tale aumento e' ascrivibile alla crescita delmercato azionario, c'e' da dire tuttavia che - alla luce delcontesto macroeconomico internazionale - la seconda meta' del2009 presentera' maggiori rischi. Gli analisti Bao Qing e LiuMingjun sostengono che l'incertezza del mercato azionariosarebbe all'origine della decisione del Fondo di tagliare gliinvestimenti per assicurare un maggiore ritorno negliinvestimenti. Il Ministero delle Finanze cinese ha resopubblica la normativa che prevede per 131 aziende stataliquotate in borsa il trasferimento al fondo di titoli di statoper un valore complessivo di 8,4 bilioni di yuan. La normativa- oltre a blindare per tre anni il mercato azionario alle 131state-owned companies - impone il versamento al fondopensionistico di una quota azionistica pari al 10% delladotazione complessiva del fondo. La SSF ha rivelato chel'obiettivo di queste manovre e' di colmare il gap finanziarioper garantire maggiori benefici ai pensionati e rendere piu'attrattivo il mercato azionario.