SHANGHAI: RAGGIUNTI OBIETTIVI DI RIDUZIONE EMISSIONI

Shanghai, 28 mag. - Shanghai ha gia' raggiunto gli obiettivi diriduzione delle emissioni fissati dall'Undicesimo Pianoquinquennale riuscendo a tagliare i consumi per unita' di Pil.E' quanto dichiarato in conferenza stampa dal vice direttoredella Commissione per lo sviluppo e le riforme della citta' diShanghai, Zhou Ya, che e' anche vice direttore dell'Ufficio peril risparmio energetico e la riduzione delle emissioni dellamunicipalita'. Secondo il Piano, entro il 2010 i consumi perunita' di Pil devono scendere del 20% rispetto al 2005, leemissioni di CO2 devono essere tagliate del 26% mentre la sommatotale di COD (Chemical oxygen demand) deve essere ridotta del15%. Fino ad ora, la citta' di Shanghai e' riuscita in quattroanni a portare il totale dei consumi per unita' di Pil a-17,12%, portando a termine lo 84,14% della quota target,quest'anno, pertanto, dovrebbe ridurre i consumi ancora del3,6%. Le emissioni di CO2 e di COD sono state invece tagliaterispettivamente del 26,1% e del 19,9% e hanno pertanto gia'soddisfatto gli obiettivi fissati dall'Undicesimo Piano. ZhouYa ha affermato che a Shanghai la situazione relativa alrisparmio energetico e alla riduzione di emissioni e' comunqueancora molto seria. Nei primi quattro mesi del 2010, i consumienergetici sono aumentati notevolmente, ma la citta' si impegnaa garantire la realizzazione dell'ultimo obiettivo non ancoraraggiunto: il taglio del 3,6% dei consumi energetici per unita'di Pil. .