Seconda Edizione China Watcher - Maria Weber Annual Conference

Seconda Edizione China Watcher - Maria Weber Annual Conference

In occasione della seconda edizione di China Watcher - Maria Weber Annual Conference promossa da Ispi in collaborazione con AgiChina24 (Milano, 23 maggio), AgiChina24 ha realizzato il dossier "COME LA CINA PERCEPISCE L'EUROPA" con un saggio di Enrico Fardella (Università di Pechino) e Federica Cedro (Università di Firenze) e un'intervista a Zhu Feng (vice direttore Ciss - Università di Pechino) a cura di Antonio Talia.

 

Milano, 20 mag. -"L'inflazione è una tigre" aveva detto a marzo il premier Wen Jiabao. Il Dragone ha chiuso il 2010, secondo i dati ufficiali del governo, con una brillante crescita del PIL del 10.3%. Ma la Cina, adesso, si trova in una situazione per molti versi differente rispetto a quella di molte economie mature: dopo l'imponente piano di stimoli all'economia varato contro la crisi nel 2008, a cui è corrisposta anche un'ondata senza precedenti erogati dalle banche, ora Pechino deve drenare la liquidità in eccesso e porre un freno all'inflazione galoppante.

 

"Aumenti dei tassi a ripetizione, innalzamenti dei coefficienti di riserva obbligatoria a più riprese, misure amministrative di controllo dei prezzi: le hanno tentate tutte a Pechino. Ma l'inflazione continua a salire. Adesso pare non sia più tanto lontano il momento in cui le autorità monetarie cinesi decideranno di usare un significativo apprezzamento del cambio per bloccare l'ascesa dell'andamento dei prezzi", ha dichiarato ad AgiChina24 Lorenzo Stanca del Fondo Mandarin, sponsor insieme a Intesa Sanpaolo della Seconda Edizione di China Watcher – Maria Weber Annual Conference, promosso da Ispi in collaborazione con AgiChina24 il 23 maggio a Milano.

 

Il "surriscaldamento" dell'economia cinese e le sue conseguenze sugli equilibri a livello internazionale e sulle relazioni con l'Europa, anche alla luce delle recenti crisi nel Mediterraneo, saranno al centro del dibattito, che vedrà l'intervento di Luca di Montezemolo e la partecipazione, tra gli altri, di Zhang Qinmin (Università di Pechino), Marta Dassù (Aspenia), Jonas Parrello-Plesner (European Council on Foreign Relations , ECFR), Zhang Haibing (Shanghai Institutes for International Studies - SIIS); Alicia Garcia-Herrero (Banco Bilbao Vizcaya Argentaria – BBVA,  Jonathan Fenby (China Research Trusted Sources); Beniamino Quintieri (Commissario Generale l'EXPO di Shanghai 2010).

 

Leggi il dossier AgiChina24 "COME LA CINA PERCEPISCE L'EUROPA". SCARICA SOTTO IL PDF.

©Riproduzione riservata