SALGONO GLI ASSET FINANZIARI CINESI

SALGONO GLI ASSET FINANZIARI CINESI

Roma, 30 mag. – Salgono ancora gli asset finanziari della Cina all'estero, che nel 2010 sono cresciuti del 19 percento su base annua fino a 4.126 miliardi di dollari. Sono questi i dati resi noti dal rapporto sulla Situazione degli Investimenti Internazionali (o International investment position) pubblicato dalla State Administration of Foreign Exchange (SAFE). Sulla spinta degli investimenti esteri e delle enormi riserve valutarie del Dragone, gli asset non finanziari della Cina all'estero sono volati a +20% anno su anno, fino a superare i 2.335 miliardi di dollari, mentre il netto degli asset finanziari esteri ha registrato un +19% con oltre 1.790 miliardi di dollari nel 2010. Secondo quanto riportato da SAFE, il 71 percento di questi è rappresentato dai 2.914 miliardi di dollari in riserve di valuta estera, mentre la restante parte è costituita da investimenti diretti esteri (310,8 miliardi di dollari), dal portafoglio titoli (257,1 miliardi di dollari) e da altri investimenti non specificati.

 

 

Per quanto riguarda gli asset finanziari stranieri, gli investimenti diretti di altri Paesi in Cina hanno raggiunto un totale di oltre 1.476 miliardi di dollari. Nel rapporto appena pubblicato si ancora che sono aumentate anche le riserve in oro della Cina, fino a un totale di 48,1 miliardi di dollari nel 2010, in crescita rispetto ai 37,1 miliardi del 2009. La SAFE, l'authority forex cinese, ha anche annunciato di aver aggiornato la Situazione degli Investimenti Internazionali della Cina per il 2009. La Cina ha iniziato a comprare azioni per il suo portafoglio titoli solo nel 2006, anno dal quale hanno cominciato a crescere sensibilmente anche gli investimenti in equity del Dragone. Nello stesso anno, SAFE ha cominciato a pubblicare annualmente il rapporto sulla Situazione degli Investimenti Internazionali, inteso come strumento per mettere a confronto gli investimenti diretti esteri agli investimenti esteri simili in Cina.

 

di Miriam Castorina

 

©Riproduzione riservata