SAAB SALVATA DA HAWTAI MOTOR GROUP

SAAB SALVATA DA HAWTAI MOTOR GROUP

Roma, 3 mag.- Con un investimento di 150 milioni di euro la Hawtai Motor Group salva la casa automobilistica Saab. La compagnia aveva già bloccato  la produzione alcune settimane fa e sospeso i pagamenti degli stipendi, fanno sapere da Spyker Cars che ha reso nota oggi la notizia dell'accordo e i relativi dettagli. Nello specifico, Hawtai si aggiudicherà il 29,9% del pacchetto azionario della casa automobilistica  per 120 milioni di euro. La compagnia cinese investirà, inoltre, altri 30 milioni di euro sotto forma di prestiti convertibili a  6 mesi e una conversione di 4,88 euro per azione. Saab ha poi aggiunto che le transazioni sono soggette all'approvazione di alcune agenzie governative cinesi, della Banca d'Investimento europea e dell'Ufficio per il Debito Nazionale svedese.

 

Quanto alla relazione tra le due case, i presupposti per durare a lungo ci sono tutti, assicurano dalla Spyker: "Le tecnologie dei motori diesel puliti e gli ambiziosi programmi di sviluppo sono la dimostrazione del fatto che Saab ha trovato il giusto partner" ha dichiarato il direttore esecutivo di Spyker Victor Muller.

 

La Saab non è l'unica casa automobilistica svedese ad essere stata salvata dal Dragone: già lo scorso anno, infatti, Geely Holding Group, colosso dell'automotive del settore privato, aveva acquisito il comparto Volvo della Ford.

 

©Riproduzione riservata