ROMA ACCOGLIE LA CINA DELL'ARTE CONTEMPORANEA

Cento opere dei sette tra i maggiori pittori cinesi contemporanei saranno in mostra dal 13 al 19 febbraio all'Hotel Bernini Bristol di Roma. La rassegna è organizzata dal Centro Internazionale di Scambio della Pittura e Calligrafia Cinese di Hong Kong e promossa dall'Associazione Italia - Cina. Per la prima volta sarà l'Occidente ad ospitare le opere degli artisti cinesi viventi più affermati: da Guo Xiuqin a Yan Jintang. "Questo primo scorcio del terzo millennio ha visto espandersi sempre di più il successo internazionale, l'interesse culturale e le valutazioni commerciali della pittura cinese contemporanea in tutto il mondo" – spiega Vittoria Mancini, Presidente dell'Associazione Italia-Cina – "In Italia, tuttavia, le occasioni per conoscere direttamente questa realtà in grande crescita e per allacciare relazioni con i suoi protagonisti più vivaci e promettenti sono state finora molto poche o piuttosto del tutto assenti". Zhang Shuzhong, presidente del Centro internazionale di scambio della pittura e calligrafia cinese: sottolinea che "l'impegno a costruire un ponte culturale ed organizzativo tra artisti ed istituzioni in Cina e negli altri Paesi è stato già premiato in Thailandia, Malesia, Dubai, Emirati Arabi Uniti e Indonesia. "Sentiamo oggi l'esigenza di coinvolgere anche l'Europa nella nostra missione e naturalmente come primo Paese non potevano che scegliere l'Italia, sinonimo di arte e cultura in tutto il mondo" aggiunge. Progettata anche per essere occasione di scambio e di relazione tra gli artisti e gli addetti ai lavori del popolo italiano e di quello cinese, la manifestazione prevede due momenti di incontro degli artisti cinesi intervenuti con i pittori italiani (il giorno 17) e con gli addetti ai lavori (il giorno 18). La mostra è anche un'opportunità di amicizia tra Italiani e Cinesi, nonché di orgoglio per le Comunità Cinesi in Italia. Spiega Chen Zhong Zhu John, Primo Vicepresidente dell'Associazione Generale del Commercio Italo-Cinese: "Manifestazioni come queste sono preziose per favorire la conoscenza reciproca tra i nostri popoli, che a sua volta è essenziale per approfondire e consolidare sempre di più l'amicizia, su cui tutti noi siamo così fortemente impegnati". I pittori protagonisti della rassegna sono: Guo Xiuqin, da decenni operante nel campo della pittura ad olio e sicuramente una delle artiste più quotate nell'ambito di questa tecnica tradizionale; Zhao Jing, anche lui pittore ad olio e artista che ha già preso parte a numerose esposizioni tra il 1995 ed oggi e non solamente in Cina ma anche all'estero (Svizzera, Bangkok, Taiwan, Kuala Lumpur e Stati Uniti); Huang Gaoce, trentenne, pittore ad olio e talento della Cina dell'arte moderna, con alle spalle esposizioni in gallerie d'arte e collezioni private a Shang Hai, Taiwan, Malesia, Francia e Hong Kong; Ouyang Xiaomao, Professore all'Università di Jiangxi e uno tra i più eccelsi artisti della pittura tradizionale cinese, per lui numerose le pubblicazioni e altrettanto numerosi i premi e le esposizioni all'estero, come quelle di Parigi, di Tokyo e di Washington; Dong Zhenzhong, tra i più accreditati nella Cina della pittura tradizionale e artista speciale della televisione pubblica cinese (CCTV) dove cura molte trasmissioni di successo; Su Yanling, di Canton e pittore ad olio, con quaranta anni di carriera, riconoscimenti, pubblicazioni ed esposizioni in Cina e all'estero (Canada e Belgio); e Yan Jintang, che oltre a ricoprire cariche nei vari istituti e associazioni d'arte cinesi, è anche noto al grande pubblico per le trasmissioni che gli vengono dedicate dalla CCTV.


Hotel Bernini Bristol
Piazza Barberini, 23 Roma
Da Venerdì 13 Febbraio a Giovedì 19 Febbraio 2009
Aperta tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 19
Inaugurazione: Venerdì 13 Febbraio alle ore 17,30
Ingresso libero