RISULTATI CAMPAGNA ANTI PIRATERIA 

Pechino, 12 lug. - La campagna di 9 mesi per combattere leviolazioni della proprieta' intellettuale e la pirateria haportato a 9031 arresti, alla chiusura di 12854 fabbriche cheproducevano merci contraffatte e allo smantellamento di 4904organizzazioni criminali responsabili della vendita; sono lecifre elencate da Jiang Zengwei, viceministro cinese delCommercio, nel corso di una conferenza stampa tenutadall'Ufficio informazioni del Consiglio di Stato. Nel corsodella campagna, altre agenzie amministrative hanno indagato su156 mila casi di pirateria, per un giro di denaro pari a 3,43miliardi di yuan (385 milioni di euro circa), ha aggiuntoJiang. La campagna e' stata promossa dal Consiglio di Stato, esi e' svolta tra ottobre 2010 e giugno 2011; "La campagna e'conclusa, ma lo sforzo del governo per combattere la pirateriae la contraffazione non smettera' fino a quando esisterannotali reati", ha affermato Jiang Zengwei, aggiungendo che ilPaese continuera' ad offrire aiuto amministrativo e giudiziarioai titolari di proprieta' intellettuale, diminuendo i costi perfar valere i propri diritti e infliggendo pene piu' severe peri reati collegati. .