RISTRUTTURATA CENTRALE IDROELETTRICA SHUIFENG

Shenyang, 28 giu. - La centrale idroelettrica Shuifeng, la piu'grande sul fiume Yalu, al confine con la Corea del Nord, altermine di 682 giorni di ristrutturazione da parte cinese, e'ora in grado di controllare le inondazioni e regolarel'accumulo e lo scarico dell'acqua; nello stesso giorno la Cinaha assegnato alla Corea del nord il diritto di manovrare lechiuse della centrale. Il piano di ristrutturazione era statoavviato nel febbraio del 2009 dai dipartimenti competenti deidue Paesi: la State Grid Corporation of China ha investito dasola 159 milioni di yuan (circa 17 milioni di euro) nelprogetto. Una volta entrata in funzione, durante la stagionedelle piogge di quest'anno proteggera' dalle inondazioni lepopolazioni dei due Paesi che risiedono nella zona del corsoinferiore del fiume Yalu. La centrale idroelettrica diShuifeng, la cui costruzione fu avviata nel 1937, e' la primasul fiume Yalu; e' normalmente gestita dalla Corea del Nord. Ladiga principale e' lunga 899,5 metri. Prima dellaristrutturazione, la centrale era dotata di impianti operativiormai da 70 anni, che avrebbero potuto costituire un seriopericolo per la sicurezza. .