Regina Elisabetta: maleducati i funzionari in visita con Xi

Di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 11 mag. - "Molto maleducati". Così la regina Elisabetta d'Inghilterra definisce i funzionari cinesi arrivati in Gran Bretagna a ottobre scorso, al seguito del presidente cinese, Xi Jinping. In una trascrizione di un colloquio avuto con Lucy D'Orsi, a capo della polizia metropolitana di Londra, la regina si è lamentata dell'atteggiamento di alcuni membri della delegazione cinese nei confronti dell'ambasciatore britannico in Cina, Barbara Woodward. "Che sfortuna", ha esclamato la regina dopo avere saputo del ruolo di D'Orsi durante la visita della delegazione cinese al seguito di Xi. La stessa D'Orsi si è poi lamentata con la regina del fatto che i giorni della visita di Xi in Gran Bretagna siano stati un "periodo abbastanza difficile per me".

Il girato della conversazione, secondo quanto scrive oggi il quotidiano The Guardian è stato distribuito proprio da Buckingham Palace, getta un'ombra sui rapporti tra Cina e Gran Bretagna, salutati come una nuova "era dorata" nell'ottobre scorso da entrambe le parti. Le difficoltà e le differenze nei rapporti bilaterali tra Cina e Gran Bretagna sono stati oggetto anche di alcune affermazioni, la scorsa settimana, dell'ambasciatore cinese a Londra, Liu Xiaoming, che ha citato anche la Gran Bretagna, oltre agli Stati Uniti, tra i Paesi che interferiscono nelle dispute di sovranità che Pechino ha in corso con altri Paesi del sud-est asiatico per isole e arcipelaghi del Mare Cinese Meridionale.

 

11 MAGGIO 2016

 

ALTRI ARTICOLI

 

FRANA NEL FUJIAN, 35 MORTI E UN DISPERSO

 


SLAVINA NEL FUJIAN, 34 MORTI E 4 DISPERSI

 

KIM JONG-UN ELETTO PRESIDENTE PARTITO, CONGRATULAZIONI DA XI

 


IDE IN CRESCITA DEL 4,8% NEI PRIMI QUATTRO MESI

 

 

 

@Riproduzione riservata