RATIFICATO IL PROGETTO PER "L'AUTOSTRADA DELL'ENERGIA"

Xi'an, 9 mar. - La Commissione nazionale per lo sviluppo e leriforme ha ratificato il progetto della linea di energia tra ilXinjiang e le regioni del nord-ovest, un network ditrasmissione e distribuzione di energia di 750 kW, cheattualmente copre gia' quattro province (Shanxi, Gansu, Qinghaie Ningxia) e ha una lunghezza totale di circa 3.700 km. IlXinjiang e' una provincia importante per le risorseenergetiche, solamente grazie all'eolico, nel 2020 la regioneavra' 5 impianti con una capacita' installata pari a 10 milionidi kW, ma i ritardi sulla costruzione della cosiddetta"autostrada dell'energia", hanno danneggiato fortemente losviluppo del settore. L'approvazione del progetto fara' si' chequeste risorse possano arrivare nell'entroterra, migliorando ladistribuzione e promuovendo lo sviluppo economico dellaregione. Si prevede che successivamente alla realizzazione delcollegamento tra la rete elettrica del Xinjiang e la reteprincipale del Nord-ovest, i 750 kW della rete elettricaunificata copriranno il fabbisogno delle cinque province nordoccidentali e, a tempo debito, "l'autostrada dell'energia"rendera' il nord-ovest la zona di esportazione di energia piu'importante della Cina. .