PRIMA CENTRALE NUCLEARE NEL GUANGXI

Nanning, 30 lug. - Iniziata la prima fase della costruzione diuna centrale nucleare nella regione autonoma del Guangxi. Ilprogetto della citta' di Fangchengang, una volta completato,avra' 6 generatori da un milione di kilowatt ciascuno. Sitratta del primo impianto realizzato in un'area abitata inprevalenza da un gruppo etnico non Han. Shu Guogang, direttoregenerale del progetto, ha dichiarato che la prima fase inlcudeun investimento di circa 3 miliardi di euro (26 miliardi diyuan) e la costruzione di due reattori ad acqua pressurizzataCPR1000. I generatori, che saranno completati nel 2015-2016,produrranno annualmente 15 miliardi di kW/h di elettricita',attenuando la carenza di elettricita' nel golfo di Beibu(Guangxi). Il progetto favorira' la riduzione del consumo dicarbone di 6 milioni di tonnellate l'anno e ridurra' leemissioni di gas serra di circa 15 milioni di tonnellate peranno. Il principale finanziatore del progetto e' GuangxiFangchenggang Nuclear Power Co. Ltd., la quale e' gestitacongiuntamente da China Guangdong Nuclear Power Holding Corp. eda Guangxi Investment Group Co. Ltd. La prima fase del progettocreera' 965 mila posti di lavoro ed aumentera' la produzionenei relativi settori, specialmente nel settore delleattrezzature di produzione e costruzione. Ancora da determinareil calendario della seconda fase, che fara' aumentare gliinvestimenti totali di circa 8 miliardi di euro. La centralenucleare e' uno dei 23 progetti chiave che il governo cinese haapprovato quest'anno come parte integrante della campagna"Sviluppare l'Occidente" lanciata dieci anni fa. -