PRESIDENTE BRASILIANO A PECHINO

Pechino, 19 mag. - Il Presidente del Brasile, Luiz Inacio Lulada Silva, ha trascorso il secondo giorno del suo viaggio aPechino incontrando i maggiori leader cinesi. Egli hainizialmente inaugurato un centro studi brasiliano pressol'Accademia Cinese delle Scienze Sociali che rappresenta il topdel paese nel campo della ricerca. "Nel 2009 la Cina e'diventata il primo partner commerciale del Brasile. Stiamocercando di stimolare sempre piu' le economie di entrambi ipaesi sfruttando al massimo il potenziale d'investimento," hadichiarato Lula da Silva ad una platea di circa 200 frafunzionari ed esperti. Dal 2006 al 2008 gli scambi commercialitra Cina e Brasile hanno registrato una vera e propriaimpennata, crescendo con una media annuale del 50%; cio' hapermesso alla Cina di prendere il posto degli Stati Uniti nelruolo di primo partner commerciale del Brasile. Il Ministerodello Sviluppo, dell'Industria e del Commercio Estero delBrasile ha fatto sapere che nel mese di aprile il commercio conla Cina ha raggiunto i 3.2 miliardi di dollari (oltre 2.3miliardi di euro), superando cosi' i 2,8 miliardi (oltre 2miliardi di euro) di quello con gli Stati Uniti. "Durantequesta mia visita a Pechino, abbiamo rinnovato l'impegno nelconsolidare la collaborazione Brasile-Cina," ha affermato Lulada Silva, riferendosi agli accordi di partenariato strategicostabiliti nel 1993. E' la seconda volta, da quando e' diventatoPresidente nel 2003, che Lula da Silva effettua una visitaufficiale in Cina; e quest'anno ricorre anche il 35esimoanniversario dell'inizio delle relazioni diplomatiche tra i duepaesi. Con un gruppo di oltre 200 imprenditori cinesi ebrasiliani, Lula da Silva ha condotto un business forum sullanecessita' di esplorare le nuove opportunita' d'investimentoofferte dai due paesi. Sono previsti colloqui tra Lula daSilva, il presidente cinese Hu Jintao, il premier Wen Jiabao ealtri leader, per stimolare i rapporti commerciali con la Cinae per promuovere una maggiore cooperazione allo scopo dicombattere le crisi finanziaria globale. Il Ministro degliEsteri cinese, Ma Zhaoxu , ha dichiarato: "In occasione dellavisita del Presidente brasiliano, saranno stipulati variaccordi di cooperazione". Non ha fornito pero' ulterioridettagli. Ma ha affermato che il breve viaggio in Cina di Lulada Silva consolidera' le gia' esistenti relazioni amichevolitra Cina e Brasile e portera' avanti il partenariatostrategico. Prima di lasciare Pechino mercoledi', il Presidentebrasiliano si rechera' presso l'Agenzia TecnologicaAerospaziale Cinese per sottolineare l'importanza di unacooperazione bilaterale anche in questo campo.