PREMIER LI, ECONOMIA MEGLIO DEL PREVISTO "Debito sotto controllo"

Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 11 ott. - L'economia cinese è cresciuta al di sopra delle aspettative nel 2016 e il rischio di un aumento del debito è sotto controllo. Ad affermarlo è il primo ministro cinese, Li Keqiang, da Macao, dove si trova in visita per un viaggio di ispezione. L'economia, nel terzo trimestre, non ha solo "prolungato lo slancio" dei primi sei mesi, quando è cresciuta del 6,7%, ma ha mostrato anche "cambiamenti positivi", ha sottolineato il premier, tra cui l'apporto dato alla crescita dai nuovi posti di lavoro, quantificati in oltre dieci milioni nei primi nove mesi dell'anno, dai consumi interni e dal settore dei servizi. Il risultato del terzo trimestre di crescita cinese è atteso per il 19 ottobre prossimo.

 

Li ha sottolineato che i rischi connessi al debito sono "sotto controllo", e che il governo ha avviato un piano per il taglio del debito delle imprese non finanziarie. Previste anche nuove misure per raffreddare il mercato immobiliare, dopo che 19 città cinesi, la scorsa settimana, hanno aumentato le restrizioni sull'acquisto di nuove case. Il premier cinese ha poi sottolineato il sostegno delle autorità centrali per Macao, la Las Vegas d'oriente, che prevede la creazione di una clearing bank per il renminbi, la valuta cinese, per i Paesi che parlano il portoghese. Il primo ministro cinese è al secondo giorno di visita nell'ex-colonia, prima del ritorno a Pechino, previsto per domani.

 

11 OTTOBRE 2016

 

ALTRI ARTICOLI

 

AL VIA PIANO DI SWAP DEL DEBITO AZIENDE


Le "zombie" falliranno 

 

LOTTA A CORRUZIONE, STUDIO RIVELA DANNO IMMAGINE PER PCC

 

TAIWAN: TSAI CHIEDE NUOVI COLLOQUI A PECHINO  

 

XI IN CAMBOGIA, BANGLADESH E INDIA PER SUMMIT BRICS 

 

PER ALIBABA SBARCO A HOLLYWOOD 
TARGATO SPIELBERG

@Riproduzione riservata