POTASH: CINA FA PRESSING SU SOCIETA' STATALI PER CONTRASTARE BHP

(AGI/REUTERS) - Hong Kong, 3 set. - Le autorita' cinesi hannochiesto alle societa' controllate dallo stato di valutareinsieme alle banche di investimento opzioni per bloccarel'offerta da 39 miliardi di dollari avanzata da Bhp Billitonper la canadese Potash. Lo riferiscono fonti ben informate. Inrisposta alla direttiva di Pechino il gruppo cinese Sinochem hatenuto incontri con molteplici banche tra cui Citigroup, Hsbc eMorgan Stanley. La Cina teme seriamente una potenziale alleanzatra Bhp e Potash per le sue implicazioni sul prezzo e leforniture di importanti fertilizzanti.Il Wall Street Journal aveva riferito a inizio settimana cheSinochem aveva ingaggiato Hsbc come advisor per valutare leopzioni su Potash. Secondo le stesse fonti lo scenario piu'probabile e' che la Cina considerera' di acquistare una quotadi Potash piuttosto che completare un'acquisizione. Il governocinese si sarebbe anche rivolto, senza risultati, a un fondopensione canadese per indurlo a contrastare l'offerta di Bhp.(AGI)