Polizia: intesa Italia-Cina per controlli aree turismo

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Roma, 24 set. - Il direttore generale del dipartimento per la Cooperazione internazionale Cinese Liao Jinrong, e il vicedirettore generale della Pubblica Sicurezza - direttore centrale della Polizia Criminale, Antonino Cufalo, alla presenza del Capo della Polizia, Alessandro Pansa, hanno siglato l'intesa che prevede poliziotti cinesi e italiani lavorare insieme per agevolare i propri connazionali, e per prevenire reati di criminalita' diffusa nelle localita'  turistiche piu' frequentate dai cittadini dei due paesi.

 

Tali attivita' congiunte si aggiungono a quelle gia' operative da alcuni anni con la Spagna e la Croazia. La firma di questo memorandum d'intesa e' avvenuta nell'ambito dei numerosi incontri bilaterali e riunioni operative effettuate durante la quinta conferenza dei Capi delle Polizie dei Paesi dell'Ue che si e' conclusa oggi a L'Aja.

 

ALTRI ARTICOLI

 

 

XI L'AMERICANO, TUTTE LE CITAZIONI DEL PRESIDENTE


CINA-USA: XI OGGI DA OBAMA "Apriti sesamo" alle multinazionali Usa in Cina

 

PECHINO PROGETTA AEROPORTO A STELLA

 


XI A SEATTLE CHIEDE COOPERAZIONE
Guerra Cina e Usa porterebbe al "disastro"

 

CALO PMI, MANIFATTURIERO TRASCINA MERCATI AL RIBASSO

 

XINJIANG, ALMENO 5 MORTI IN ATTACCO A MINIERA

 

CACCIA CINESE SFIORA AEREO SPIA AMERICANO

 

MEDIA: FIRMATO ACCORDO SU COOPERAZIONE PERMANENTE

 

AL VIA VIAGGIO DI XI JINPING NEGLI USA : LE TAPPE, L'INTERVISTA AL WSJ

 

LICENZIATO NUMERO DUE AUTORITA' VIGILANZA MERCATI

 

XI E PAPA FRANCESCO IN USA A DISTANZA DI POCHE ORE


PIU' AFFARI CHE POLITICA NEL VIAGGIO DI XI IN USA

 

MIGRANTI: GLOBAL TIMES ELOGIA GERMANIA, UE IMPREPARATA

 

SETTE INFARTI DURANTE MARATONA PECHINO, ALTI I LIVELLI DI SMOG

 

APP STORE DI APPLE SOTTO ATTACCO IN CINA

 

GRAN BRETAGNA VERSO PRIMO REATTORE MADE IN CHINA 

 

FED SCEGLIE LA CAUTELA, TASSI FERMI TRA 0 E 0,25%
Analisti, rischio frenata Cina dietro decisione su tassi

 

BORSE CHIUDONO IN LIEVE RIALZO DOPO DECISIONE FED

 

PECHINO: CINA NON UNICO MOTIVO PER DECISIONE FED

 

 

@Riproduzione riservata