Per il gruppo Fiat lo sbarco in Cina inizia ad aprile con « Viaggio»

Fiat pronta al (vero) sbarco in Cina con un'auto prodotta in loco. Si chiama Viaggio (nella foto, una nostra ricostruzione) ed è una berlina basata sull'americana Dodge Dart che a sua volta utilizza la piattaforma modificata dell'Alfa Romeo Giulietta. Debutterà a fine aprile al salone di Pechino ed è costruita insieme a Guangzhou Automobile Group, partner di Fiat nel primo mercato automobilistico del mondo. Si stima una produzione annua di 220mila esemplari. Marchionne al salone di Detroit di gennaio disse che lo sbarco in Cina sarebbe passato per la Dart e che era ipotizzabile anche l'esportazione della vettura verso l'Europa: da noi la Viaggio potrebbe sostituire medie e medio grandi come la Bravo o la Croma. (M.Cia.)

28/03/2012