PBoC AUMENTA ANCORA LE RISERVE OBBLIGATORIE

PBoC AUMENTA ANCORA LE RISERVE OBBLIGATORIE

Pechino, 12  mag.- A meno di un mese dall'ultimo aumento del coefficiente di riserva obbligatoria, la People's Bank of China (PBoC) interviene di nuovo e aumenta di altri 50 punti base le riserve obbligatorie delle banche. Per gli istituti di credito più grandi, invece, le riserve obbligatorie sui depositi sono al 21.

L'aggiustamento sarà effettivo dal 18 maggio. E' la quarta volta dall'inizio del 2011, e la decima dall'anno scorso, che la Banca Centrale utilizza l'aumento del tasso di riserva obbligatoria per arginare il problema inflazione, il cui indice dei prezzi al consumo si è attestato ad aprile al 5,3%. Secondo recenti stime, il provvedimento riuscirà a congelare più di 370 miliardi di RMB (più di 40 miliardi di euro), riducendo così la liquidità in circolazione sul mercato.

 

©Riproduzione riservata