Panorama - INTERNAZIONALE

CINA/1
Nuova stretta sulle terre rare
È in arrivo da Pechino una nuova stretta sulle terre rare. Entrerà in vigore a breve un regolamento più rigido che limiterà ulteriormente il flusso delle esportazioni dei preziosi minerali. «Fisseremo a livelli ragionevoli le quote annuali relative al commercio di terre rare e all'estrazione», si legge in un comunicato del Consiglio di Stato. Guerra dichiarata, inoltre, alle attività minerarie illegali e all'inquinamento, con l'intento di «gettare fondamenta sostenibili e sane per le industrie».
CINA/2
Trovate tracce di metalli nel riso
Il 10% del riso raccolto in Cina è contaminato da metalli tossici dispersi nell'ambiente, conseguenza della rapida crescita industriale non controllata. Quantità enormi di riso sono state contaminate per anni da elementi come il cadmio, ma praticamente niente è stato fatto per mettere in guardia sui pericoli posti da questo tipo di inquinamento, ha detto il settimanale locale Nuovo Secolo, sulla base di studi scientifici condotti a partire dal 2007.
UNGHERIA
Sarà cambiata la legge sui media
La legge sui media ungherese - la cosiddetta "legge bavaglio" - sarà modificata in modo sostanziale, così come chiesto dalla Commissione Ue. Il portavoce della commissaria Ue alle Telecomunicazioni, Neelie Kroes, lo ha riferito alla stampa ieri a Bruxelles, esprimendo la «soddisfazione» dell'esecutivo comunitario.
GERMANIA
Accuse di plagio a Guttenberg
Il ministro della Difesa tedesco, Karl-Theodor zu Guttenberg, ha copiato da altri testi parti della sua tesi di dottorato senza attribuirle ai legittimi autori: la notizia, pubblicata dal quotidiano Sueddeutsche Zeitung, ha mandato su tutte le furie il ministro, che l'ha definita «assurda». Il giornale, tuttavia, non ha dubbi: alcuni passaggi, scrive, sono stati copiati di sana pianta da altri testi e non c'è traccia di riferimenti ai veri autori.
STATI UNITI
Al pirata somalo 34 anni di carcere
Un giovanissimo pirata somalo, Abduwali Abdukhadir Muse, catturato in una drammatica operazione nell'Oceano indiano per liberare il capitano di un mercantile statunitense, è stato condannato da un tribunale americano a quasi 34 anni di carcere. Inascolato l'appello della difesa, che aveva chiesto clemenza, invocando la giovane età (si pensa inferiore ai 18 anni).

17/02/2011