NUOVO PROGETTO PER CONTROLLO ACQUE FIUME GIALLO

Hohhot, 26 apr. - Avviato il "Progetto per il controllo delleacque del Fiume Giallo a Haibowan", la costruzione, un impiantopolivalente su cui sono stati complessivamente investiti 296milioni di euro, costituisce il venticinquesimo passo per laregolamentazione del corso superiore del Fiume Giallo.L'impianto e' situato a meta' del corso principale del fiumenei pressi della citta' di Wuhai nel distretto di Haibowan(Mongolia Interna). Lungo una sezione di 2.837 km del corsosuperiore del fiume sono gia' state costruite stazioniidroelettriche e centri di controllo, gli 87 km del corsoinferiore di questa lunga sezione sono stati principalmenteutilizzati dal Centro di tutela delle acque Sanshenggong perl'irrigazione della regione di Hetao (area intorno dell'altocorso del Fiume Giallo). Il progetto prevede la costruzione diuna diga lunga 6.371 m con un'ampiezza alla sommita' di 18,2m, un serbatoio di stoccaggio con capacita' totale di 487milioni di m� e 16 fori per lo scarico delle chiuse.Contemporaneamente, saranno costruite 4 unita' generatrici dielettricita' per una capacita' installata totale di 90 mila kW.Le funzioni principali dell'impianto saranno prevenire laformazione di blocchi di ghiaccio nei serbatoi delle gole eagire tempestivamente sulle alluvioni causate dal disgelo inMongolia Interna e Ningxia. Fornira', inoltre, 382 milioni kWdi elettricita' annue al Dipartimento energetico della MongoliaInterna orientale, favorira' il miglioramento dell'ecosistemadella citta' di Wuhai e di altre zone periferiche localizzatetra i deserti di Ulan Buh, Kubuqi e l'area desertica diMaowusu. .