NUOVE RICERCHE SULL'ENERGIA DELLE BIOMASSE

Wuhan, 24 giu. - Il progetto promosso dall'Accademia cinese diScienze sull'utilizzo del Miscanthus come fonte di energiasostenibile incomincia a dare i suoi frutti. In un articolopubblicato dai ricercatori sull'impiego delle biomasse nelsettore energetico, e' emerso che il Miscanthus, erbaceaperenne, si adatta molto facilmente a vari tipi di terreno edha una ricca variabilita' genetica; puo' pertanto rimpiazzare ivegetali di prima generazione normalmente impiegati nellaproduzione energetica, quali mais , soia e grano. Facilmentetrapiantabile anche in altre aree, il Miscanthus e' una dellemigliori colture di seconda generazione, crescendo abbondantein svariati luoghi. "Molti Paesi stanno conducendo ricerchesulle colture di seconda generazione per la produzione dienergia e ormai si e' in grado di ottenere sempre piu' varieta'di Miscanthus" ha affermato Li Jianqiang, uno dei ricercatoriimpegnati nel progetto. Delle 14 varieta' selvatiche presential mondo, la maggior parte cresce in Asia e 7 sono reperibiliproprio in Cina, il Paese le cui risorse naturali di Miscanthussono le piu' abbondanti. .