NUOVE MISURE PER FRONTEGGIARE LA SICCITA'

Pechino, 4 feb. - E' arrivato a 2 il livello di allertadiramato dal ministero dell'Agricoltura cinese, in rispostaalla persistente siccita' che ha colpito l'area settentrionaledel Huanghuai (zona a sud del fiume Giallo e a nord del fiumeHuai). Il ministero si e' intanto adoperato per rafforzare leoperazioni di sostegno e guida nelle zone interessate e hainviato dei gruppi di lavoro anche nelle province di Jiangsu eAnhui per contrastare l'emergenza siccita' e garantire unamaggiore supervisione delle colture primaverili. Dall'ottobredello scorso anno, le aree di coltura del grano della Cinasettentrionale sono state interessate da bassissimeprecipitazioni che hanno determinato il verificarsi di fenomenidi siccita' - in anticipo di un mese rispetto al 2008 - inparticolare in Hebei, Shanxi, Jiangsu, Anhui, Shandong, Henan,Shaanxi, Gansu. Fino ad oggi, secondo quanto afferma ilministero dell'Agricoltura, 9.611 ettari di grano invernale -pari al 35,1% delle terre coltivate a grano invernale e al21,7% delle aree coltivate delle otto province - hanno subito idanni della siccita'. Di fronte all'approssimarsi dellaprimavera, ovviamente, crescera' la domanda d'acqua eprobabilmente la situazione di siccita' si evolvera'rapidamente creando situazioni sfavorevoli alla crescita eall'accestimento del frumento primaverile e minacciandoseriamente anche la produzione estiva. Il ministrodell'Agricoltura Han Zhangfu ha dato direttive ai dipartimentiagricoli di ogni livello amministrativo affinche' ci sia uncollegamento tra le realta' locali. Ha inoltre inviato afronteggiare la persistente siccita' attraverso metodiscientifici che tengano conto del tempo, dello spazio e dellecolture. .