NESSUN PLAGIO PER L'ALTA VELOCITA' CINESE

Pechino, 22 nov.- La Cina nega le voci circa l'accusa di"plagio della tecnologia cinese della ferrovia ad altavelocita'", a dirlo e' il direttore dell'Amministrazionestatale cinese della Proprieta' intellettuale, Tian Lipu, cheha affermato che, secondo i regolamenti internazionali, la Cinaha acquistato la tecnologia straniera pagando i brevetti, informa del tutto legale. La tecnologia cinese relativa all'altavelocita' integra realta' concreta e innovazione con propriecaratteristiche, per cui le accuse di plagio sono del tuttoinfondate. .