MILAN, GUANGZHOU EVERGRANDE SMENTISCE TRATTATIVA

Pechino, 1 lug. - Il Guangzhou Evergrande smentisce la trattativa per l'acquisizione di una quota di maggioranza nel Milan. La squadra di Canton, ha negato ogni coinvolgimento nell'operazione ai microfoni dell'agenzia Xinhua. Si tratta di "rumors veri e propri", ha spiegato un funzionario anonimo di alto livello del club. "Non ho mai sentito di alcun piano per comprare un club straniero". I gruppi cinesi, ha poi sottolineato il funzionario, sono molto attivi nel calcio "e l'Evergrande è un nome familiare ai media stranieri, quindi appariamo spesso nei titoli".

Secondo quanto scrive oggi un altro quotidiano cinese, il China Daily, un consorzio cinese ha dato il via libera all'acquisizione dell'80% del Milan, con il restante 20% da acquisire nei prossimi due o tre anni. Il quotidiano non specifica, però, la composizione della cordata cinese. "Le trattative stanno proseguendo", ha confermato una fonte al China Daily, secondo cui il nuovo ruolo di Silvio Berlusconi sarà quello di "adviser informale" della nuova proprietà del Milan.

e.b.

 

01 LUGLIO 2016


@Riproduzione riservata