Le opportunità e-commerce in Cina per le imprese italiane

Milano, 27 giu.– Oltre cento aziende sono intervenute questa mattina alla presentazione italiana di Jingdong Worldwide, la piattaforma internazionale di JD.com, il secondo dei colossi e-commerce B2C cinesi e la più grande internet company per fatturato.  L'evento, realizzato da JD Worldwide in collaborazione con Itaoly e patrocinato da Camera di Commercio Italo Cinese e Fondazione Italia Cina, si è tenuto all'Hotel Principe di Savoia, a Milano. Sono intervenuti Pier Luigi Streparava, Presidente della Camera di Commercio Italo Cinese, Louis Li, Vice Direttore Generale di Jingdong Worldwide, George Wang, Direttore Operativo di Global E-Partner, Giovanni Mao, Presidente di Italian Chinese Business Association e Presidente Itaoly, Giuliano Noci, Prorettore delegato del Polo territoriale cinese del Politecnico di Milano, e Andrea Ghizzoni, Country Director di Tencent Italy.

 

La giornata ha costituito l'occasione per conoscere le opportunità offerte dal cross-border e-commerce offerte da JD Worldwide e prendere contatto con i rappresentanti dell'azienda. Sono state cinquanta le aziende selezionate per partecipare agli incontri B2B in programma nel pomeriggio. "Le molteplici opportunità non devono essere colte senza una giusta pianificazione – ha sottolineato, nel suo intervento, Pier Luigi Streparava, Presidente Camera di Commercio Italo Cinese -. È infatti necessario che un'impresa si chieda se la Cina fa parte del proprio orizzonte di sviluppo prima ancora di valutare se è materialmente pronta per entrare sul mercato".

 

27 GIUGNO 2016

 

 

@Riproduzione riservata