La voglia di riserva

La Cina vuole ridurre la sua dipendenza dalle riserve in valuta espresse in altre monete internazionali. Nei forzieri degli stati e delle banche centrali vengono accumulati e investiti fondi che servono appunto a interventi di stabilizzazione. Anche l'oro ha una funzione di riserva. La tesi di Pechino è che l'utilizzo di poche monete internazionali abbia favorito l'instabilità e che quindi occorra un paniere molto più diversificato. Ovviamente, è sottinteso, lo yuan dovrebbe entrare nel paniere delle valute indispensabili ad assolvere tale funzione di garanzia.



20/11/2010