LA BANCA MONDIALE: MAGGIORI INVESTIMENTI CINESI

Mansoor Dailami, responsabile di finanza internazionale delDipartimento di sviluppo economico della Banca Mondiale, haaffermato che la Cina deve incoraggiare gli investimenti esteridiretti. Dailami ha dichiarato che, l'anno scorso, la Cina e'stata il principale Paese in via di sviluppo meta diinvestimenti esteri diretti. La Banca Mondiale prevede pero'che, nel 2009, per l'influenza della crisi finanziaria, gliinvestimenti esteri diretti assorbiti dalla Cina vedranno unariduzione del 20-30% rispetto allo stesso periodo dell'annoprecedente. Dalaimi ha poi osservato che, se la Cina aumentasseulteriormente i suoi investimenti all'estero, potrebbeattenuare sensibilmente la pressione arrecata dal continuoaumento delle sue riserve in valuta estera.