L'ARRIVO DI MARIO MONTI IN CINA: DIRETTA TWITTER

L'ARRIVO DI MARIO MONTI IN CINA: DIRETTA TWITTER

di Antonio Talia


twitter@AntonioTalia


DIRETTA TWITTER DISCORSO MONTI DALL'AMBASCIATA ITALIANA DI PECHINO


@AntonioTalia Applausi, Monti ringrazia (20:44) 


@AntonioTalia Si è scoperto che i cittadini sono disposti a sacrifici per migliorare la situazione del paese. Credo che ci sarà un'Italia che si è trasformata in breve periodo, e dico agli investitori cinesi che le regole EU le abbiamo scelte, non rappresentano per noi una costrizione. Spero quindi che quello che sta succedendo e succederà in Italia, possa rendere gli italiani sempre più contenti di esserlo. La Cina sarà un grande banco di prova per vedere se l'Italia sarà in grado di affermarsi sulla scena economica internazionale (20:43)  



@AntonioTalia Credo che dopo elezioni 2013 - anzi non credo, ne sono sicuro  - torneranno governi politici, ma nessun timore che il ritorno in politica significhi il ritorno dei problemi che qualche volta la politica ha creato all'Italia. Quest'anno è stato il momento per migliorare ma è anche coinciso con l'esperimento per migliorare il mondo politico, che sta cambiando al suo interno e sta dimostrando che hli italiani sono disposti ad ascoltare di più la politica (20:40)


@AntonioTalia La mia risposta a queste domand è rassicurante. Io ci credo,bisogna trasmettere fiducia agli investitori. Spero che gli investitori cinesi prestino fede a ciò che sto per dire (20:36)

 

@AntonioTalia Monti ribadisce che le riforme si basano su governo, partiti e popoloitaliano. Spesso dall'estero viene detto che l'Italia ha sorpreso con misuredure in tempi brevi. Gli investitori stranieri chiedono  cosa succederà inItalia dopo la primavera 2013, si interrogano sulla tenuta del nostro sistema (20:35) 


@AntonioTalia  Le riforme possono sembrare straordinarie da compiere in 4 mesi,ma non c'e niente di straordinario. Abbiamo lavorato insieme a un governo di persone che conoscono"abbastanza" la materia. Un altro elemento è che i partiti politici hanno lavorato senza pensare a una prospettiva elettorale e al popolo italiano (20: 32)

 

@AntonioTalia  Punto 2. Riforma del sistema pensionistico con sistema retributivo, come Svezia e Danimarca, non proprio paesi mediterranei. Punto 3. Misura pacchetto liberalizzazioni  età pensionistica innalzata per riflettere invecchiamento popolo e aspettativa di vita. Punto 4. Elemento riforma mercato lavoro e ammortizzatori sociali che passerà al parlamento in tempi spero brevi. Sul punto 3, le tessere mosaico sono a posto,spero presto che anche per il punto 4 (ore 20:30)


@AntonioTalia Il governo ha quattro temi all'ordine del giorno: Punto 1. Consolidamento del debito pubblico per dare fiducia a mercati stranieri, e l'Italia ha messo in campo tutte le misure necessarie per raggiungere il pareggio di bilancio nel 2013, tra i pochi paesi a riuscirci così presto (20:28)

@AntonioTalia L'Italia fino a 4-5 mesi fa si trovava in una situazione di grande tensione economica e vita politica interna. In questa situazione si è deciso do fare ricorso alla formula di breve durata del governo che io presiedo (20:25)


@AntonioTalia Non credo che l'Italia sia più complicata da spiegare di altri paesi, ma cerco di spiegare cosa sta succedendo nel nostro paese (20:23)

@AntonioTalia Si comincia (Ore 20:19) 


@AntonioTalia Ad aspettare Monti c'è anche Guan Jianzhong, presidente dell'agenzia di rating cinese Dagong (Ore 20:15)

MONTI INCONTRA PRESIDENTE FONDO SOVRANO CIC

 

Pechino, 30 mar. - Il presidente del Consiglio, Mario Monti, ha incontrato Low Jiwei, il presidente della China Investment Corporation, il quinto Fondo a livello mondiale per disponibilita' liquide con una dotazione stimata di circa 410 miliardi di dollari. Attualmente detiene quote azionarie in 44 societa' per un valore complessivo di 47 miliardi di dollari. Il board del China Investment Corporation risponde direttamente al Consiglio di Stato cinese. Il presidente del Cic è stato in visita in Italia nel settembre del 2011.
 

L'ARRIVO DI MARIO MONTI IN CINA

 

Pechino, 30 mar.- Il presidente del Consiglio Mario Monti è atterrato all'aeroporto di Pechino attorno alle 14 ora locale, le 8 del mattino in Italia. L'agenda pechinese del premier è fitta di appuntamenti: nella serata di venerdì Monti incontrerà gli esponenti della comunità d'affari italiana e cinese  all'Ambasciata d'Italia. Nel pomeriggio è previsto un rendez vous con gli esponenti del fondo sovrano cinese China Investment Corporation.

 

Ma gli appuntamenti istituzionali sono concentrati nella giornata di sabato: in mattinata, il presidente del Consiglio è atteso dal premier cinese Wen Jiabao all'Assemblea Nazionale del Popolo, mentre nel pomeriggio terrà un intervento dal titolo "Italia, Europa e Cina in transizione: sfide e opportunità globali" presso la Scuola Centrale del Partito Comunista Cinese. Domenica mattina il premier italiano volerà nell'isola di Hainan, nel sud della Cina, per partecipare al summit economico di Boao, dove è previsto anche un appuntamento con il vice primo ministro cinese Li Keqiang.


La stampa cinese - come spesso avviene nelle occasioni ufficiali - non offre grandi anticipazioni sulla visita. L'agenzia di stampa di stato Xinhua ha pubblicato in mattinata un'intervista esclusiva con Monti realizzata a Roma qualche giorno fa, leggermente più lunga rispetto alla versione in inglese diffusa già giovedì sera. Il primo ministro italiano ha illustrato all'agenzia Xinhua anche le misure per la crescita: "Le piccole e medie imprese forniscono un contributo enorme all'economia italiana, ma nella competizione con i giganti internazionali hanno grandi difficoltà. Sebbene l'Italia abbia anche aziende di grandi dimensioni, la forza competitiva delle PMI italiane è superiore. Il governo deve consentire alle piccole e medie imprese di crescere. Ci stiamo impegnando in questa direzione avviando una riforma del lavoro:vogliamo eliminare quei vincoli di mancanza di flessibilità e mobilità che nelle relazioni di lavoro bloccano la crescita delle imprese italiane".

 

COSA VUOLA LA CINA DALL'ITALIA?

 

Il servizio realizzato da AgiChina24 per Ballarò di qualche mese fa torna d'attualità.

 

ARTICOLI CORRELATI

 

Hu a Monti: "Incoraggerò investimenti in Italia"

Zhou Xiaochuan: più sostegno all'Europa

Vertice Cina-Ue:crisi e dossier internazionali  

Wen maggiore impegno nei fondi europei     

La Cina comprerà l'Europa?

La Cina salverà l'Europa? Cosa dicono i cinesi

 

 

©Riproduzione riservata