JIA QINGLIN FA APPELLO ALL'UNIONE DI TUTTI I CINESI

Pechino, 19 lug. - La priorita' del governo nella seconda meta'dell'anno restera' assicurare un crescita economica stabile erelativamente veloce, e' quanto dichiarato da Jia Qinglin,presidente del Comitato nazionale della Conferenza politicaconsultiva del popolo cinese. Il politico ha aggiunto che laCina ha continuato ad affrontare la crisi economica globale neiprimi sei mesi del 2010 e contemporaneamente ha cercato diaccelerare la trasformazione del modello di sviluppo economico.Jia Qinglin si e' detto fiducioso nel fatto che tutte ledifficolta' spariranno una volta che tutti i cinesi, quelli sulterritorio e quelli che risiedono all'estero, collaboreranno.Per questo motivo e' importante - ha concluso il politico - chetutti i cinesi si riuniscano alla madrepatria. .