ITALIA-CINA: DA SHANGHAI A TORINO PER FORMAZIONE AGROAMBIENTALE

(AGI) - Torino, 23 giu - Oltre venti alti funzionari cinesiprovenienti da Shanghai fanno tappa in questi giorni a Torino,nell'ambito del "Programma di Formazione Avanazata su GestioneAmbientale e Sviluppo Sostenibile", all'interno del Progetto diCooprazione Sino-Italiana del Ministero dell'Ambiente. Il Corsoe' coordinato dalla Venice International University e daAgrinnova, il Centro di Competenza per l'Innovazione in campoagro-ambientale dell'Universita' di Torino, diretto da MariaLodovica Gullino. Tra gli appuntamenti in programma, una cena a base diprodotti tipici piemontesi, nel quartiere multietnico di SanSalvario. "E' opinione diffusa - sottolinea Vittorio Bianco,vicepresidente dell'Agenzia per lo Sviluppo locale di SanSalvario - che il turismo proveniente dalla Cina sia oggi unarisorsa dal potenziale impressionante e sara' importante esseregia' inseriti fra le mete preferite quanco crescera' il volumedegli spostamenti. Per questo motivo abbiamo voluto coglierel'opportunita' di promuovere Torino e il Piemonte fra gli altifunzionari cinesi, che si contraddistinguono per avere unpotere di spesa decisamente superiore alla media nel proprioPaese e che sono in grado di innescare un 'passaparola'positivo, attivando nel medio periodo un flusso turisticoimportante dalla Cina verso il Piemonte". (AGI).