ITALIA-ASEAN: NASCE 'FORUM', PRESIDENTE ENRICO LETTA

(AGI) - Milano, 30 set. - Nasce l'associazione "ForumItalia-Asean", con l'obiettivo di rafforzare il dialogo, laconoscenza e gli scambi tra il nostro Paese e quellidell'Asean. Ad assumere la presidenza di questa nuova realta',presentata oggi durante l'Asean Awareness Forum 2, organizzatodal Ministero degli Affari Esteri e della CooperazioneInternazionale, in collaborazione con Promos, sara' EnricoLetta. Lo ha annunciato lui stesso durante il suo intervento,assicurando che si impegnera' fortemente perche' crede molto inquesta iniziativa e nelle potenzialita' di sviluppo dei paesidel sud est asiatico. "L'Italia e' il paese delle Pmi - haosservato l'ex premier - e per vincere riteniamo che debbanointernazionalizzarsi. Per questo si e' pensato aun'associazione che potesse aiutare gli scambi e le impreseitaliane a essere presenti nei paesi di quell'area".L'associazione nascera' in questi giorni e avra' una strutturasnella avvalendosi delle nuove tecnologie. L'obiettivo, haaggiunto Letta "e' rendere il nostro Paese piu' rapido adessere leader nei paesi Asean. L'Asia non e' solo la Cina. Cisono paesi piu' piccoli ma di una dimensione tale da poterreggere agli 'urti' di questi tempi". Come ha ricordato LimHong Hin, Vice Segretario Generale Asean, "con un prodotto di2,6 trilioni (migliaia di miliardi di dollari), l'Asean e' lasettima economia a livello mondiale. Abbiamo creato un mercatounico integrato con l'economia internazionale. Per le impreseitaliane l'Asean rappresenta un gateway per raggiungere, oltreal nostro importante mercato anche le altre economieasiatiche". "Si tratta di un'iniziativa - ha spiegato - AndreaMeloni, Direttore Generale per la Promozione del Sistema Paese,Ministero degli Affari Esteri e della CooperazioneInternazionale - promossa dalla Fondazione AREL edall'Osservatorio Asia, con il sostegno del Ministero degliAffari Esteri e della Cooperazione Internazionale, delMinistero dello Sviluppo Economico e di ICE Agenzia". Obiettivodel Forum di oggi in Camera di Commercio e' stato quello dipresentare al mondo imprenditoriale italiano le opportunita' ele prospettive in una delle aree piu' dinamiche del mondo contassi di crescita medi di oltre il 5% negli ultimi 10 anni. Ilfocus ha riguardato, in particolare, i settori delleinfrastrutture, beni di consumo/grande distribuzione emacchinari. .