ISIS: IN UN VIDEO ONLINE TERRORISTA UIGURO INVITA A JIHAD

Di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 9 giu. - Un militante dello Stato Islamico di origine uighura ha rilasciato un video postumo in cui chiama i foreign fighters a unirsi all'Isis per combattere il jihad islamico. Secondo quanto riportato dal Media Office dello Stato Islamico, l'uomo, che si fa chiamare Abdul Salam al-Turkistani, è protagonista di un video di due minuti e mezzo postato su Twitter, si rivolge alle fazioni jihadisti rivali nella città di Suran a nord di Aleppo. Il jihadista uighuro spiega che i combattenti dello stato Islamico non sono fuorilegge o infedeli, e che alcune fazioni rivali avrebbero "ritardato" a unirsi al califfo dell'Isis, ipotizzando il tradimento della causa a favore dei nemici americani. Nel filmato vengono mostrati alcuni momenti del suo attacco suicida, avvenuto di notte, e successivamente immagini di altri militanti alla luce del giorno nel luogo dove colpito dall'esplosione suicida.

La presenza di militanti dello Stato Islamico appartenenti alla minoranza turcofona e musulmana degli uighuri, proveniente dalla regione autonoma dello Xinjiang, era già stata confermata nei mesi scorsi dal quotidiano Global Times che, sentiti alcuni diplomatici curdi, aveva parlato di almeno tre militanti dell'Isis di origine uighura uccisi mentre tentavano di lasciare i territori controllati dal califfato. Secondo gli ultimi rilevamenti ufficiali, sono a tutt'oggi circa trecento i militanti dell'Isis con passaporto cinese.

 


@Riproduzione riservata