INVESTIMENTI STRANIERI, 23% NEL REAL ESTATE

Pechino, 16 giu. - Quasi un quarto, precisamente il 23% degli investimenti stranieri in Cina, sono confluiti nell'anno passato verso il settore del real estate, come affermato dalla State Administration of Foreign Exchange (SAFE). La percentuale è rimasta abbondantemente sopra il 10% nell'ultimo decennio, con un'impennata a partire dal 2006, viene affermato nella relazione 2010 della SAFE. Non è stato registrato un significativo afflusso speculativo di denaro, anche se sono state trovate tracce di "hot money", mascherate sotto forma di commercio.
Verra' quindi aumentato il monitoraggio e il sistema di preallarme sui flussi transfrontalieri di capitali, evitando il flusso in entrata e in uscita di "hot money".