INVESTIMENTI ESTERI ANCORA IN CALO

Un nuovo calo degli investimenti stranieri in Cina, per l'ottavo mese consecutivo: lo ha annunciato il ministero del Commercio di Pechino, secondo cui in maggio gli investimenti diretti dall'estero sono scesi del 17.8% rispetto allo stesso mese del 2008, per un totale di 6379 miliardi di dollari. "Nei primi cinque mesi di quest'anno abbiamo assistito a un calo del 20.4%- ha dichiarato il portavoce del ministero del Commercio Yao Jian in una conferenza stampa- ma il governo continuerà ad allentare i controlli sugli investimenti esteri e ad abbreviare le procedure di approvazione". Anche se il dato di maggio mostra un lieve miglioramento rispetto a quello di aprile (-22.51%), queste statistiche –lette in relazione a quelle sulle esportazioni diffuse la scorsa settimana- dimostrano che il pacchetto di stimoli all'economia lanciato dal governo  a novembre continua ad essere il principale strumento a disposizione della Cina per puntare alla ripresa. Nel 2008 gli investimenti stranieri in Cina erano cresciuti circa del 7% rispetto all'anno precedente, mentre gli investimenti cinesi all'estero erano addirittura triplicati.