INFLAZIONE AL 5, 5%, RIALZO RISERVE OBBLIGATORIE

Pechino, 14 giu.- Secondo i dati pubblicati martedi'dall'Ufficio Nazionale di Statistica cinese, nel mese di maggiol'indice dei prezzi al consumo (CPI) e' cresciuto del 5,5%rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Il portavocedell'Ufficio ha dichiarato che, sebbene il tasso di aumento delCPI abbia raggiunto un nuovo massimo, tuttavia si e' verificatoun contenimento della tendenza su base mensile. L'aumento deiprezzi ha riguardato i prodotti alimentari (11,7%), gliimmobili (6,1%), le cure sanitarie e i beni per la persona(3,2%), tabacco e alcol (2,6%), beni per la casa e servizi dimanutenzione (2,5%), abbigliamento (1,8%), trasporti etelecomunicazioni (0,7%), prodotti e servizi per ildivertimento, istruzione e cultura (0,6%). Da gennaio a maggioil tasso di crescita del CPI ha raggiunto il 5,2%. Secondo lestatistiche, l'indice dei prezzi alla produzione (PPI) e'salito del 6,8% rispetto allo stesso periodo dell'annoprecedente e dello 0,3% su base mensile; da gennaio a maggio sicalcola un aumento del 7,0% su base annua. La Banca centralecinese ha annunciato che dal 20 giugno ci sara' un nuovoinnalzamento pari allo 0,5% del coefficiente di riserva dellebanche. E' il sesto dall'inizio dell'anno e il dodicesimodall'anno scorso. Il coefficiente di riserva degli istitutifinanziari di medie e grandi dimensioni ha raggiunto il 21,5%. .