INCIDENTE PINGYU, ACCERTATE LE RESPONSABILITA'�

Pechino, 4 lug. - E' giunta finalmente a termine l'inchiestarelativa all'incidente dello scorso 16 ottobre verificatosinella provincia dello Henan, con la fuoriuscita di ingentiquantita' di gas nella miniera numero quattro della Pingyu Coal& Electric Co. che causo' quattro feriti e la morte di 37persone, oltre a danni economici diretti per 22,7 milioni diyuan (2,4 milioni di euro). Alcuni giorni fa il Consiglio diStato cinese ha rilasciato l'esito ufficiale della perizia,stabilendo la responsabilita' umana. La causa dell'incidentesarebbe da ricercarsi, nonostante le misure preventive gia'adottate, nel non aver eliminato il pericolo di fughe di gas,portando al decesso per soffocamento dei dipendenti. IlConsiglio di Stato, in accordo con quanto rilevato dallasquadra investigativa, una volta accertata l'effettivaresponsabilita', ha proceduto all'arresto del direttore dellaminiera, Zhang Aiguo, e dell'ingegnere capo, Si Xinbo, mentrealtre 25 persone sono state sottoposte a sanzioni disciplinarie amministrative. Ammonta invece a 2,5 milioni di yuan (265mila euro circa) la multa che la Pingyu Coal & Electric Codovra' pagare all'Ufficio di supervisione della sicurezza nelleminiere di carbone dello Henan; le autorita' hanno mostrato lasperanza che questo caso possa essere da monito per evitaresimili incidenti. .