In Cina trovati cinque corpi

Cinque dei 38 minatori ancora intrappolati in una miniera nel nord della Cina da ormai dieci giorni sono stati trovati morti ieri dai soccorritori. L'altro ieri 115 dei 153 minatori che si trovavano nelle gallerie quando la miniera di Wangjialing, nella provincia dello Shanxi è stata inondata, erano stati trovati vivi, facendo nascere forti speranze che anche gli altri sarebbero stati salvati.
I soccorritori continuano a scavare alla ricerca di eventuali superstiti. Il salvataggio dei minatori è stato salutato come un «miracolo» dalla stampa e dall'opinione pubblica. In Cina ogni anno migliaia di minatori perdono la vita a causa di crolli, esplosioni e inondazioni.

07/04/2010