In Cina prove di resistenza sul real estate

Anche la Cina fa le prove di resistenza agli shock finanziari, puntando sul settore immobiliare che sta conoscendo un forte boom. Le autorità regolatorie sulle banche hanno condotto una serie di stress test sui fondi di investimento immobiliari per verificare se sono in grado di reggere uno scenario di forte crisi. Lo riporta Reuters citando l'Economic Observer. I fondi di investimento devono fornire informazioni sull'esposizione nel settore immobiliare alla Commissione cinese che regola le banche.
Gli stress test sui fondi sono stati decisi dal governo anche per tenere sotto controllo un settore dove si è registrata una forte impennata dei prezzi. Nei primi sei mesi dell'anno, i fondi cinesi hanno investito un totale di 10 miliardi di dollari a fronte dei 40 miliardi dell'intero 2009.

25/07/2010