IMPORT PETROLIO: SALGONO VOLUME E PREZZO

Hohhot, 25 nov. - A ottobre l'import di greggio russo nellacitta' Mazhouli - il piu' grande porto d'entrata tra Cina eRussia situato nella regione autonoma della Mongolia Interna -e' stato di 722mila tonnellate, attestandosi a +1,3% rispettoallo stesso periodo dello scorso anno per un valore di 400milioni di dollari (+15,6%); il prezzo medio delle importazionie' di 554,5 dollari per tonnellata, in crescita del 14,1%. Idati sono stati resi noti dall'Ufficio delle Dogane dellacitta' di Manzhouli. Feng Zhe, funzionario delle Dogane delluogo, ha affermato che nel prossimo futuro il volume e ilprezzo (VP) del greggio cresceranno insieme, principalmente acausa del continuo aumento della domanda interna del mercatocinese. Le previsioni dell'Agenzia internazionale dell'energia(IEA) circa l'aumento della domanda, inoltre, hanno fatto si'che il prezzo del greggio subisse una nuova impennata. Allostesso tempo, l'indebolimento del dollaro e il deprezzamentodella valuta hanno comportato il rialzo del prezzo del greggioa livello internazionale. Alla luce di questi fenomeni, nelprossimo futuro anche il prezzo dell'import di greggio nelporto terrestre di Manzhouli subira' un'ulteriore impennata.Manzhouli e' una citta' sul confine tra Russia, Cina e Mongoliae costituisce il principale centro per gli scambi sino-russi. .