ICBC HA UN NUOVO PRESIDENTE Investimenti per un miliardo in Europa

di Eugenio Buzzetti

 

Pechino, 1 giu. - Cambio al vertice e nuovi investimenti in Europa per Industrial & Commercial Bank of China, la più grande banca al mondo per capitalizzazione. Yi Huiman, già presidente del gruppo, è stato eletto a capo del consiglio di gestione della banca sostituendo Jiang Jianqing, al vertice di Icbc per undici anni. La nomina di Yi era attesa da giorni, anche se il nuovo presidente del consiglio di gestione di Icbc entrerà in carica ufficialmente solo dopo l'approvazione dell'autorità di regolamentazione bancaria cinese, la China Banking Regulatory Commission.
 
La divisione asiatica di Icbc prevede, poi, nuovi investimenti per un miliardo di euro in Europa centrale e orientale attraverso la creazione di un fondo a Hong Kong. I finanziamenti annunciati riguarderanno progetti da sviluppare all'interno dell'iniziativa di sviluppo infrastrutturale tra Asia ed Europa "One Belt One Road", lanciata dal presidente cinese, Xi Jinping, nel 2013. Lo scorso anno, Icbc ha totalizzato un utile netto di 278 miliardi di yuan (37,9 miliardi di euro), in aumento dello 0,5% rispetto al risultato del 2014, ma per gli analisti di Bloomberg, il rallentamento economico della Cina e il peso dei bad loans accumulati potrebbero portare per il 2016 a un calo degli utili del 2,7%, che sarebbe il primo da quando il gruppo bancario si è quotato in Borsa, nel 2006.

 

01 GIUGNO 2016

 

ALTRI ARTICOLI

 

XI A NUOVO PRESIDENTE FILIPPINE, TORNARE A RELAZIONI STABILI

 

DA OGGI IN VISITA A PECHINO CAPO DIPLOMAZIA NORD-COREANO


PIU' MARX NELLE UNIVERSITA', LETTERA DEGLI ACCADEMICI

 

XI JINPING, ENTRO 2049 POTENZA LEADER SCIENZA E TECNOLOGIA

 

 

@Riproduzione riservata