I MINION CAMPIONI D'INCASSI IN CINA, BATTONO KUNGFU PANDA 2

di Giovanna Tescione

Roma, 16 set. – I Minion sbarcano in Cina e svettano le classifiche con record d'incassi. Il cartone animato ‘I Minion', ad opera della casa di produzione cinematografica statunitense Illumination Entertainment di Chris Meledandri, dopo un box office fortunato in molti Paesi del mondo, tra cui anche l'Italia, si conferma in cima alle classifiche dei botteghini cinesi, con 123 milioni di yuan (circa 17.2 milioni di euro) nella sola giornata di apertura, il 13 settembre scorso.  Un record mai raggiunto da un film animato nei cinema cinesi: nel 2011 ‘Kung Fu Panda 2', della DreamWorks Animation, aveva incassato ‘solo' 54.4 milioni di yuan (circa 7.6 milioni di euro).

Ma il record non finsice qui. Secondo i dati rilasciati da Maoyan.com, una piattaforma di vendita dei biglietti del cinema, gli incassi sarebbero arrivati in soli due giorni a 160 milioni di yuan (circa 22.3 milioni di euro).

Con l'unico obiettivo di servire il padrone più cattivo al mondo, i tre piccoli personaggi gialli, prequel di Cattivissimo Me e Cattivissimo Me 2, iniziano un lungo viaggio per il mondo, da New York, all'Antartide a Londra, alla ricerca di un padrone da servire. Ma i Minion, che sembrano avere la sfortuna del ragionier Fantozzi, dovranno  affrontare una serie di sfide, tra situazioni imbarazzanti e  avventurose fino alla loro ultima missione: salvare tutti i Minion dall'annientamento.

"Nel settore dell'animazione, immagini accattivanti per i personaggi sono molto più importanti che la storia in sé”, ha commentato Han Haoyue, noto critico cinematografico, in un articolo pubblicato sul Beijing Times.
E poi c'è da dire che è un film per tutti. “E' un film perfetto per le famiglie. Bambini, adulti e anziani rideranno tantissimo tutti insieme davanti agli adorabili Minion”, commenta un utente sulla piattaforma di microblog cinese, Weibo, il Twitter cinese.

Un successo che era stato annunciato già dal suo primo lancio, la prima mondiale del film ha avuto luogo l'11 giugno 2015, a Leicester Square, Londra. Il cartone, già campione d'incassi anche in Italia dove è già il film più visto del 2015, in soli 18 giorni di programmazione ha sfiorato i 20 milioni di incassi e ben 1,08 miliardi di dollari (circa 100 milioni di euro) in tutto il mondo.

E c'è chi suggerisce di prendere spunto e consiglia al mercato cinematografico cinese di lavorare su un prequel di Huba, il mostro animato “made-in-china” che pure a settembre ha avuto grande successo.


 

16 SETTEMBRE 2015

 

@Riproduzione riservata