I LEGALI PICOZZI & MORIGI PUNTANO SU NANCHINO

(AGI) - Roma, 12 mar. - Lo Studio Legale Picozzi & Morigi, chesin dal 1991 ha sviluppato la propria attivita' professionalein Cina e che ha dal 2006 la licenza ad operare nel Paese conuna sede a Shanghai, ha depositato la domanda per ottenere unanuova licenza di Representative Office a Nanchino, dovesvolgera' attivita' di consulenza e assistenza legale alleimprese non cinesi. La scelta e' legata all'anticafrequentazione con l'ambiente imprenditoriale della provinciadi Jiangsu, dove 20 anni fa lo Studio Legale costitui' la primaJoint Venture. Nanchino, oltre ad essere la citta' industrialepiu' importante della Cina, e' anche quella nella quale, oltrealla Fiat-Iveco, ha sede l'unica Facolta' di Lingua eLetteratura Italiana de Paese. Dopo esser ufficialmente divenuto membro della Camera diCommercio dell'Unione Europea in Cina (EUCCC) ed aver redattouna "Guida Legale - Lavorare e Vivere in Italia", scrittainteramente in lingua cinese e registrata presso il CopyrightBureau di Pechino, ricevendo il Supremo Patrociniodell'Ambasciatore Cinese a Roma, Sua Eccellenza Sun Yuxi, edell' Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE), loStudio Legale Picozzi & Morigi consolida con il continentecinese un rapporto che si estende dalle questioni di naturastrettamente giuridica a quelle culturali e ad ogni aspettodelle attivita' di internazionalizzazione. (AGI).