HU JINTAO: SACRIFICI E OPPORTUNITA'

Pechino, 25 feb. - Il presidente cinese Hu Jintao ha richiamatoa prendere coscienza sia dei sacrifici sia delle opportunita'che si sono presentati con la crisi finanziaria globale, inmodo da poter controbilanciare gli effetti della crisi. In un discorso tenuto all' Ufficio Politico del ComitatoCentrale Cinese del Partito Comunista, Hu ha dichiarato che laCina deve essere pronta alle situazioni piu' difficili ecomplicate nell'economia mondiale e nel frattempo fare buon usoo sviluppare le opportunita' nel mezzo della trasformazionedelle condizioni locali e internazionali. La situazione economica mondiale e' molto difficile. Il Presidente ha dichiarato che non ci sono staticambiamenti essenziali nello sviluppo economico di base delPaese, nelle sue condizioni di vantaggio per lo sviluppoeconomico, il suo processo accelerato di urbanizzazione eindustrializzazione, e il clima di pace, sviluppo ecooperazione. "Il potente leader del Partito, i vantaggi del sistemasocialista, e l'impegno comune della nostra gente di ogni etniasono la forza per noi per uscire a testa alta dalle difficolta'e fronteggiare l'impatto con la crisi finanziaria globale". Il governo dovrebbe mantenersi sulla politica di darepriorita' alla domanda locale crescente e stabilizzare ladomanda esterna. Il Presidente ha inoltre richiamato a misure piu' potentied efficienti per aumentare la domanda locale e soprattuttoquella dei consumatori. Bisogna continuare a fare riforme e aprirsi alla crescitaeconomica; approfondire una "visione scientifica dellosviluppo" e "sostenere le decisioni e i provvedimenti delleautorita' centrali in modo creativo".