HONG KONG: RIMOSSE BARRICATE, ULTIMO GIORNO OCCUPY CENTRAL

di Eugenio Buzzetti

Twitter@Eastofnowest

 

Pechino, 11 dic. - Le forze dell'ordine di Hong Kong hanno rimosso le ultime barriere rimaste nell'area di Admiralty, dove si concentravano gli ultimi manifestanti di Occupy Central, e il traffico ha cominciato a riprendere da questa sera lungo Harcourt Road, ora quasi sgombra dopo 74 giorni di occupazione. Decine di fermi di polizia hanno scandito la giornata di rimozione della barriere dal sito principale delle proteste. Tra gli ultimi a essere prelevati dagli agenti c'è anche Alex Chow, segretario generale della Federazione degli Studenti, una delle sigle più attive nelle proteste, e assieme a Joshua Wong, leader degli studenti delle scuole superiori, uno dei volti più noti del movimento di disobbedienza civile cominciato ufficialmente il 28 settembre scorso.

 

Centinaia di agenti sono arrivati  nella zona di Admiralty a partire dalle otto di questa mattina, quando è cominciata la rimozione degli ultimi presidi nella zona. "Nel breve periodo - ha dichiarato Lester Shum, altro esponente della federazione degli Studenti di Hong Kong - la federazione non si appellerà alla gente per rioccupare Admiralty, ma credo che quello che il governo abbia perso oggi sia non solo il sostegno dei giovani, ma di tutti gli abitanti di Hong Kong". Gli ultimi manifestanti sono stati presi in consegna dalle forze dell'ordine uno a uno, a partire dalle quattro del pomeriggio di oggi, ora locale, fino a sera. Tra di loro, oltre a Chow, anche volti noti di Hong Kong, come il magnate dei media, Jimmy Lai, fondatore del quotidiano Apple Daily e del gruppo Next Media, la cantante Denise Ho, e il fondatore del Partito Democratico, Martin Lee Chu-ming. Un piccolo gruppo di manifestanti si è radunato, infine, nei pressi della stazione di polizia di Kwai Chung, dove sono state portate le persone prese in consegna dalla polizia.

 

Il governo cinese, nella giornata di oggi, ha sottolineato ancora una volta che la questione di Hong Kong appartiene alla sfera di competenza della Cina, e che "si oppone fermamente all'interferenza di ogni altro Paese, istituzione o individuo in ogni forma", secondo quanto dichiarato dal portavoce del Ministero degli esteri, Hong Lei, in riferimento alle polemiche sorte nelle scorse settimane per il mancato permesso a un gruppo di deputati britannici di entrare a Hong Kong. Ieri, i membri del Foreign Affairs Committee, che dovevano recarsi per un'ispezione per stabilire il livello di democrazia nell'ex colonia a fine novembre hanno chiesto al primo ministro David Cameron di convocare l'ambasciatore cinese a Londra per reagire a quello che definiscono "un gesto senza precedenti e apertamente provocatorio". Fredda la reazione di Pechino. "Speriamo che certi deputati britannici - ha concluso Hong Lei - interrompano il loro battage senza senso".

 

Toni più concilianti sono stati usati, invece, dal quotidiano Global Times, che in un editoriale pubblicato oggi, ha aperto una riflessione sul movimento di Occupy Central. "Lo sgombero delle strade di giovedì fornirà un test dello stato di diritto nella società di Hong Kong" e gli studenti potranno dare un "raro esempio che possono contribuire alla fine pacifica delle proteste". L'eredità del movimento, secondo il giornale affiliato al Quotidiano del Popolo, organo del PCC, è "molto complessa" perché "l'intero Paese è diventato più flessibile verso i movimenti politici di strada" ma anche perché Occupy Central ha "sfidato i vincoli della legge. E' ancora incerto - conclude il Global Times - se questo significherà l'apertura di un vaso di Pandora".

 

Photo credit: Miranda Wong


11 dicembre 2014 

 

LEGGI ALTRO

 

HK: OCCUPY, POLIZIA SMANTELLA ULTIMO SITO, 10 GLI ARRESTI


HONG KONG: POLIZIA SMANTELLA ULTIMO SITO OCCUPY, 6 ARRESTI

 

DALAI LAMA A ROMA DAL 12 AL 14 DICEMBRE,
SEGUACI CULTO SHUGDEN LO CONTESTERANNO
 

 

CORRUZIONE: ERGASTOLO ALL'EX NUMERO DUE DI NDRC  

 

EMISSIONI RECORD PER OLTRE 1000 IMPRESE  

 

DAGONG EUROPE: MANDARIN CEDE 40% A DAGONG GLOBAL

 

IL PCC SERRA I RANGHI SUL CASO ZHOU YONGKANG

 

DIRITTI UMANI: CINA A UE "FELICE L'85% DEI CINESI"

 

CROLLA BORSA SHANGHAI, IN CHIUSURA PERDE IL 5,43%

 

LEADER RIUNITI PER TRACCIARE LE LINEE ECONOMICHE 2015

 

XI: MODERNIZZARE ARMAMENTI PER RINNOVARE LA CINA

 

CINA-GIAPPONE: DOPO 3 ANNI LI INCONTRA COMITATO AMICIZIA

 

LIMA: PECHINO CONTRO FONDO CLIMA, BACCHETTA AUSTRALIA

 

ZUMA A PECHINO: FIRMATI ACCORDI SU ENERGIA E COMMERCIO  

 

OBAMA SU XI: ASCESA RAPIDA, MA PREOCCUPANTE

 

OLTRE CENTRO MILIONI DI TURISTI CINESI ALL'ESTERO

 

CINA RIBADISCE OPPOSIZIONE
A INTERFERENZE STRANIERE
 

 

PRIMA GIORNATA DELLA COSTITUZIONE,
XI JINPING PROMUOVE SPIRITO COSTITUZIONALE

 

TAIWAN: MA YING-JEOU SI DIMETTE, "NON ABBIAMO FATTO ABBASTANZA"

 

SPADAFORA: ANCHE ITALIA PARTNER CON CINA PER DIRITTI DELL'INFANZIA

 

HK: LEADER DI OCCUPY RILASCIATI DALLA POLIZIA

 

UN ANNO DOPO PRATO COMMEMORA LE VITTIME DEL ROGO 

 

TAIWAN: DIMISSIONI DI MASSA, CROLLA IL KUOMINTANG

 

HK: CINA CONTRO INDAGINI PARLAMENTARI BRITANNICI

 

AIDS: QUASI 500MILA I CINESI SIEROPOSITIVI

 

DA BRADANINI PREMIO GILLO PONTECORVO A ZHANG XUN

 

AL VIA SISTEMA DI ASSICURAZIONE SUI CONTI CORRENTI DEI RISPARMIATORI

 

SGEL E FONDAZIONI ITALIANE ENTRANO IN CDP CON IL 40,9%

 

BLOOMBERG: CINA SECONDO MERCATO AZIONARIO AL MONDO

 

DIFFAMAZIONE IN AULA, 500 AVVOCATI CONTRO LA REVISIONE

 

DA ISTUD E TSINGHUA UN MASTER RIVOLTO AL MADE IN ITALY

 

L'INCOGNITA DELLE ELEZIONI A TAIWAN E IL LAVORO PER IL RICONGIUNGIMENTO

 

YUAN A +11,2% NEI PAGAMENTI ESTERI


SECONDO INCIDENTE IN MINIERA IN DUE GIORNI, 11 MORTI

 

HK: ARRESTATI I LEADER DELLE PROTESTE, 116 I FERMI

 

DA PECHINO PRIMA BOZZA DI LEGGE SU VIOLENZE DOMESTICHE


INCENDIO IN MINIERA, 26 MORTI E 52 FERITI


SINOPEC NEL MIRINO DELLA COMMISSIONE DISCIPLINARE

 

HK: 32 ARRESTI DURANTE RIMOZIONE BARRICATE


TURISMO INNOVATIVO PER "CONOSCERE UN'ALTRA PECHINO"

 

BANCA MONDIALE: "ACCORDO CINA-USA SU CLIMA NON EVITERA' RISCALDAMENTO GLOBALE"

 

CINA: "GIUSTIFICABILE" ISOLA ARTIFICIALE AL LARGO SRPRATLY

 

NUOTO: SUN YANG POSITIVO AL DOPING, SQUALIFICATO A LUGLIO

 

CINA, MINISTERO CULTURA INCONTRA GIORNALISTI ITALIANI


BORSE AI MASSIMI DA TRE ANNI DOPO TAGLI DI INTERESSE PBoC

 

RISERVE GREGGIO CINESI A 91 MILIONI DI BARILI
Pechino rivela la cifra per la prima volta

 

ACCORDO FIAT-GAC: IN 4 ANNI 760MILA AUTO IN CINA

 

XI NELLE FIJI PER LA "DIPLOMAZIA DAL TOCCO DELICATO"

 

GIORNALISTA ALLA SBARRA, DIVULGO' DOCUMENTO DEL PCC

 

PBOC TAGLIA TASSI D'INTERESSE PER SOSTENERE L'ECONOMIA


PECHINO SIGLA CONTRATTO, 12 MILIARDI PER FERROVIA IN NIGERIA

 

GOVERNO PROMETTE SOSTEGNO A PICCOLE IMPRESE


 

@ Riproduzione riservata