HONG KONG: ATTACCO TRENO, ARRIVA IN GERMANIA LA FAMIGLIA

(AGI) - Pechino, 20 lug. - Sono arrivati in Germania,all'aeroporto di Francoforte, i familiari della famiglia feritain un attacco a colpi di ascia su un treno in Baviera, lunedi'sera scorso, assieme a un team del Dipartimento Immigrazione diHong Kong, inviato dal capo esecutivo dell'isola, LeungChun-ying. Il gruppo e' stato ricevuto, allo sbarco, dal viceconsole generale cinese a Francoforte, Xing Weiping, prima diripartire alla volta dell'ospedale di Wuerzburg, dove sitrovano i due feriti piu' gravi: il padre della famiglia Yau, eil fidanzato di una delle figlie, Tracy, Edmund Au-Yeung. I duesi trovano in terapia intensiva e per i medici e' ancora troppopresto per sbilanciarsi in una diagnosi. La figlia piu' anziana della famiglia Yau, Sylvia, ha spiegatonelle scorse ore al quotidiano di Hong Kong, Apple Daily, chel'assalitore si e' avventato contro il fidanzato della sorellaTracy, e che i suoi genitori avevano cercato di difenderlo daicolpi di ascia del giovane afghano. Secondo quanto e' emersofinora, la famiglia si trovava in vacanza in Europa e dovevapartecipare al matrimonio di un'altra delle loro figlie in GranBretagna. L'attacco, il primo riconducibile al terrorismojihadista che abbia colpito cittadini di Hong Kong, e' statocondannato dal capo esecutivo dell'isola, Leung Chun-ying. Unvideo diffuso dall'agenzia Aamaq gestita dall'Isis, mostra ilgiovane rimasto ucciso nello scontro con le forze dell'ordine,che promette in lingua pashtun di "uccidere gli infedeli", e siautoproclama "soldato del califfato". (AGI) .